Cosa sono i funghi e le micosi della pelle?

Posted on

CHE FARE IN CASO DI MICOSI DELLA PELLE Utilizzate un sapone a pH acido per preserbare le naturali difese della pelle; evitate le spugne.

Per le micosi vaginali, si consiglia l’uso dell’olio essenziale di tea tree diluito per lavande: 5 gocce in 250 ml di acqua in precedenza bollita. Le micosi della pelle si manifestano sottoforma di macchie o arrossamenti tondeggianti. Le micosi delle unghie, invece, possono intaccare lo strato corneo dell’unghia stessa ma anche il tessuto sottostante; la superficie ungueale s’ingiallisce e sfalda. La micosi delle mucose, che possiamo ritrovare per esempio sulla lingua o nel cavo orale, in genere, presenta lesioni biancastre, possibili sanguinamenti, arrossamenti e screpolature. Anche l’uso di antibiotici può consentire l’insorgere di micosi, perché nel debellare infezioni di altra natura indeboliscono l’organismo e abbassano le barriere immunitarie. In gocce possiamo applicarlo da solo sulla parte intaccata da micosi o in sinergia con olio essenziale di tea tree e pomata alla calendula. Le micosi sono infezioni che interessano la pelle, i peli, le unghie o le mucose come la bocca o la vagina. Esistono almeno tre gruppi di organismi che possono causare micosi: Di fatto, si parla spesso in generale di infezioni fungine, comprendendole tutte. Le micosi nascono da un contatto tra il fungo, che può essere trasmesso da un animale, da un altro uomo o dall’ambiente circostante, e la pelle.

Cosa sono i funghi e le micosi della pelle?

  • le muffe
  • i lieviti
  • i funghi propriamente detti

In casi di micosi alle unghie i sintomi possono comparire sul tessuto alla base dell’unghia, con formazione di “pellicine”, sul tessuto posizionato sotto l’unghia oppure sull’intero spessore dell’unghia.

Qualunque comparsa di macchie stabili su pelle o unghie che faccia sospettare una micosi richiede una visita medica. Prima di scoprirlo vediamo velocemente cause e sintomi della micosi ai piedi. La micosi ai piedi, ovvero il cosiddetto “piede d’atleta”, può colpire tutti coloro che camminano scalzi in ambienti pubblici caldo-umidi come piscine, spogliatoi, palestre. Salva I sintomi della micosi al piede possono essere diversi e l’infezione si può estendere ad aree differenti. In generale, si possono distinguere tre tipi di micosi, che nei casi più gravi possono anche presentarsi contemporaneamente. Prima di approfondire quali possano essere per le micosi ai piedi rimedi naturali più efficaci, vediamo assieme i fattori di rischio. L’insorgenza delle micosi ai piedi può inoltre essere favorita da un generale indebolimento delle difese immunitarie e dalla presenza di alcune patologie, quali diabete, problematiche circolatorie ecc. Se la micosi al piede non viene trattata per tempo si possono formare tagli e c’è il rischio che si sviluppino altri tipi di infezioni batteriche. L’efficacia dell’olio di malaleuca nel trattamento delle micosi ha recentemente trovato diverse conferme.

Quali sono i rimedi naturali più efficaci per combattere le micosi della pelle: ecco qualche consiglio contro i funghi.

  • Micosi sottocutanee che coinvolgono derma e muscoli, spesso dovute a traumi che hanno aperto il varco ad agenti patogeni. Sono micosi molto difficili da debellare.

Esistono però alcuni accorgimenti che, se adottati con costanza, possono aiutarci a prevenire le micosi ai piedi o a liberarcene più in fretta dopo la comparsa.

N I funghi responsabili della micosi si sviluppano prevalentemente nei luoghi umidi, quindi è bene fare in modo che i piedi restino il più possibile asciutti. Aglio, un antimicotico naturale L’aglio è forse il più noto ed antico trattamento naturale contro le micosi. Come per i chiodi di garofano ne consigliamo l’utilizzo diluito in olio di oliva se utilizzato per i funghi della pelle. Viene utilizzato come olio essenziale da applicare in piccolissime dosi nelle aree colpite, in special modo per le micosi dell’unghia. Stesso discorso per i funghi della pelle, in quel caso però dovrete diluire molto l’aceto per non rischiare arrossamenti delle zone colpite. La micosi è un’infezione della pelle provocata da alcuni funghi che attaccano la cute. Le micosi della pelle dei piedi vengono definite “piede d’atleta” poichè è facile contrarle in piscina o negli spogliatoi dei centri sportivi. La prima cura della micosi, oltre che la prevenzione, è a tavola: assicuratevi che la vostra alimentazione includa lievito o germe di grano. Infatti questi due alimenti sono ricchi di vitamina B e la comparsa di micosi è spesso dovuta ad una carenza di questa vitamina.

  • 1 cucchiaio di olio di origano (15 gr)
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (14 gr)

Sono diversi i fattori che possono contribuire alla formazione dei funghi della pelle.

L’aglio ha molte proprietà antimicotiche e antibatteriche ed è largamente utilizzato anche per molte altre malattie del corpo e della pelle. I dermatofiti ad esempio, sono quelli che provocano la micosi del capello, del viso e della zona inguinale. SPECIALE: Unghie incarnite, cause e rimedi naturali Spesso, tra le cause principali della micosi, c’è un fattore esterno: come stress, abbassamento delle difese immunitarie e abuso di farmaci. Ricordate anche che per evitare la micosi delle unghie, è importante utilizzare calze di cotone ed evitare scarpe troppo strette. Utilizzabile sia per la micosi della pelle che per l’onicomicosi La crema o la tintura madre di calendula possono avere un effetto preventivo sulla micosi della pelle. La micosi del capello si accompagna a prurito e pelle secca. Noto antiparassitario e antisettico, il tea tree oil può essere utilizzato anche per contrastare la micosi genitale, tramite lavaggi o tamponi. Come riconoscere la micosi della pelle e quali sono i suoi rimedi? Funghi e micosi della pelle sono patologie altamente diffuse, che possono colpire sia gli adulti che i bambini.

Tuttavia, solo quando sul corpo si notano macchie bianche o rossastre, con cuticole che si staccano e sensazione di fastidio e prurito, si può sospettare la presenza di una micosi.

Le micosi che colpiscono la pelle sono delle infezioni fungine provocate da microrganismi patogeni, chiamati miceti. La loro manifestazione può avvenire in varie zone del corpo, con sintomi diversi, a seconda del fungo specifico che colpisce una determinata area della pelle. Le muffe provocano un genere di micosi profonde, quasi mai superficiali e cutanee, ché si manifestano con la formazione della lanugine, simile al cotone. Il miconazolo è un antimicotico di tipo azolico largamente impiegato nella cura delle micosi cutanee provocate da dermatofiti e da lieviti. Per la cura delle micosi cutanee è impiegato sotto forma di crema, che deve essere applicata sulla pelle una o due volte al giorno. Tra i rimedi disponibili è possibile affidarsi anche a quelli naturali per la cura delle micosi della pelle. L’azione del suo Ph acido equilibra in modo naturale quella della pelle curando le infezioni. L’olio essenziale di tea tree è un potente antisettico, antivirale e fungicida naturale che aiuta a combattere numerose patologie della pelle. Basta applicarlo puro se la zona interessata dalla micosi è ristretta oppure insieme all’olio di cocco, in caso di un’area estesa o delicata. Si tratta di microrganismi in grado di provocare diverse malattie a carico dell’epidermide e del derma, genericamente sono note come delle micosi cutanee o dermatomicosi chiamati anche miceti. I funghi della pelle possono essere causati da tre gruppi di organismi ovvero: Generalmente però si parla di infezioni fungine che le comprende tutte. Dagli effetti energetici ed antiossidanti soprattutto se assunto per bocca sotto forma di succo contrasta lo sviluppo di micosi apportato anche un sollievo nel caso di prurito. L’aceto è un ottimo rimedio per qualsiasi tipo di problema alla pelle poiché il suo pH acido equilibra quello naturale della pelle. Le micosi possono interessare varie parti del corpo: il viso, il tronco, le mani, i piedi. Soprattutto gli uomini possono essere colpiti dalla micosi inguinale, che si può estendere comprendendo anche il pene. La cura dei funghi della pelle deve essere tempestiva, in modo che l’infezione non si diffonda. Un’altra infezione micotica abbastanza frequente è la Pityriasis Versicolor, una micosi che provoca la comparsa di macchie scure sulla pelle che tendono a diventare bianche in seguito all’esposizione solare. Le infezioni fungine vengono trasmesse anche dagli animali domestici: attenzione quindi se il nostro animale presenta una micosi della pelle.